sabato 20 marzo 2010

Un'ombra forte.

I quotidiani che sfoglio alla ricerca di qualche riga interessante, che non parli magari solo dell'impiccato, della corda, del sapone, o del boia, si grattano, noto, il prurito da astensionismo (cosiddetto) in vista delle elezioni amministrative di fine mese. Lo temono, hanno paura che succeda come poco fa in Francia, dove il 53% degli "aventi diritto" non ha votato, ignoro quanti hanno annullato la scheda o (grave errore, amici!) l'hanno lasciata "bianca". Hanno paura che qualcuno inizi a fare due conti e scopra che, quando ci si vanta della "metà degli italiani" dalla propria parte, in questione sono al contrario la metà della metà, che scopra che i partiti votati magari dal 60% degli "aventi diritto" si pappano tutti i seggi, il 100%....
Logicamente tra i milioni di persone che non votano c'è di tutto, e di nulla, quindi chi si "attribuisce" quei milioni è patetico, tuttavia, come dire, essi costituiscono un'ombra forte, un silenzio poderoso, un gelo divertente...

Etichette:

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page