domenica 11 settembre 2016

11 settembre

11 settembre 1973: in Cile il governo di sinistra uscito da regolari elezioni viene rovesciato da un golpe militare. Socialisti, comunisti e Mir (sinistra cosiddetta rivoluzionaria) avevano dato luogo direttamente o indirettamente ad una coalizione che stava governando in nome della giustizia sociale, con ciò pestando i piedi a coloro, gruppi e classi, che sulla ingiustizia sociale campavano o lucravano benessere, incluse le imprese di estrazione del rame, ricchezza nazionale, possedute o partecipate da multinazionali yankee. A parte gli errori e le ingenuità del governo presieduto da Allende (il capitalismo è "democratico" fino a dove gli serve, non un millimetro più in là) i militari, capeggiati da Pinochet, presero con violenza il potere e dettero luogo ad un governo feroce che sarebbe durato, con il beneplacito degli Usa, moltissimi anni. 
Noi del giorno 11 settembre del 1973 ci ricordiamo anche per un caso personale: in quei giorni certi nostri amici erano convolati a nozze ed ancora vediamo alcuni "compagni" con il bicchiere in mano discutere del golpe, durante la festicciola organizzata dopo la cerimonia nuziale, come se facessero parte dell'evento, il golpe, in ciò ridicoli oltre ogni dire.

Etichette:

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page