venerdì 16 aprile 2010

Vincono i peggiori.

Mi domando se la morte di una nullità ottantottenne, in gioventù repubblichino, mediocre comico, incastratosi da vecchio nelle schifose tv della Biscia, meriti quattro intere pagine sul primo quotidiano nazionale. Rispondo: sì, perché i peggiori dominano.

Etichette:

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page