martedì 13 settembre 2016

Colonialmente

Grande rilievo danno i media al tema della salute fisica della candidata "democratica" alla presidenza degli Stati uniti, Paese che invase l'Italia nel 1943, la conquistò e da allora la domina, ciò che ci fa ribadire l'affermazione seguente: ne siamo, certo in buona compagnia, una colonia. Questo e non altro spiega l'accanimento dei media locali attorno ad un fatto trascurabile come la salute fisica di una signora di una certa età che vive dall'altra parte dell'oceano Atlantico. Destinata a dare corpo visibile ad un potere planetario che vige e funziona per conto proprio -  che il corpo visibile sia di Clinton o di Trump non conta.

Etichette: , ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page